!!> Epub ➥ Skylark Farm ➤ Author Antonia Arslan – Lalaweek.us

Skylark Farm A Beautiful, Wrenching Debut Chronicling The Life Of A Family Struggling For Survival During The Armenian Genocide In Turkey, In After Forty Years In Venice, Yerwant Is Planning A Long Awaited Reunion With His Family At Their Homestead In The Anatolian Hills Of Turkey But As Joyful Preparations Begin, Italy Enters The Great War And Closes Its Borders At The Same Time, In Turkey, The Young Turks, Determined To Rid Their Nation Of Minorities, Force His Family On A Brutal March Of Hunger And Humiliation We Follow Yerwant S Relatives As They Strain To Stay Alive And As Four Children Set Out On A Daring Course To Reach Yerwant And Safety In Italy A Novel As Lyrical And Poignant As A Fable

!!> Epub ➥ Skylark Farm  ➤ Author Antonia Arslan – Lalaweek.us
  • Paperback
  • 288 pages
  • Skylark Farm
  • Antonia Arslan
  • English
  • 14 February 2017
  • 1400095670

    10 thoughts on “!!> Epub ➥ Skylark Farm ➤ Author Antonia Arslan – Lalaweek.us


  1. says:

    Le pagine scivolano via con la stessa amara dolcezza con cui l autrice racconta le tragiche memorie della sua famiglia.Un grande libro per non dimenticare una delle tante vergogne dell umanit il genocidio del popolo armeno Ma anche il silenzio del mondo.


  2. says:

    Perdonare forse sar possibile, ma dimenticare La famosa comunit internazionale ci si messa di impegno a dimenticare, non parlare, non accennare, per non urtare gli alleati turchi, perfino Israele che dovrebbe avere almeno un moto di simpatia parla di immane tragedia , non di genocidio Il 24 aprile 2015 ero in piazza Syntagma, ad Atene Una mostra fotografica, crudissima, ricorda i 100 anni esatti dell inizio dello sterminio, genocidio per essere esatti anche se ai turchi e a Erdogan d Perdonare forse sar possibile, ma dimenticare La famosa comunit internazionale ci si messa di impegno a dimenticare, non parlare, non accennare, per non urtare gli alleati turchi, perfino Israele che dovrebbe avere almeno un moto di simpatia parla di immane tragedia , non di genocidio Il 24 aprile 2015 ero in piazza Syntagma, ad Atene Una mostra fotografica, crudissima, ricorda i 100 anni esatti dell inizio dello sterminio,...


  3. says:

    This is the January selection for my in person book club We usually read something light over the holidays and this was the opposite.I rushed to finish this book yesterday morning in anticipation of a podcast recording session and ultimately decided it wasn t quite good enough to feature The topic of the book, a family and the devastating impacts of the Armenian genocide, is an important one The writing of the book is a bit uneven, and I felt emotionally manipulated at times I absolutely thi This is the January selection for my in person book club We usually read something light over the holidays and this was the opposite.I rushed to finish this book yesterday morning in anticipation of a podcast recording session and ultimately decided it wasn t quite good enough to feature The topic of the book, a family and the devastating impacts of the Armenian genocide, is an important one The writing of the book is a bit uneven, and I felt emotionally manipulated at times I absolutely think we must read and know about the horrific events of the past, but there is something about the way they are written about in this book that were a bit agitating again, I may end up deciding this is a good thing, but for right now I feel bothered I understand this to be the author s first novel and the only one of her works translated into English from the German She wrote it after finding out that her family w...


  4. says:

    Da diverse settimane ho terminato di leggerlo, ma ancora mi risulta difficile esprimere un giudizio obiettivo su questo romanzo.Non perch , nell insieme, non mi sia piaciuto, ma perch , forse, non riesco a distinguere il valore storico dalla qualit letteraria Risulta senza alcun dubbio interessante, infatti, per aver diffuso insieme al suggestivo film che ne stato tratto...


  5. says:

    Una pagina tragica della storia, la strage degli armeni, consegnata alle pagine di un libro che purtroppo non mantiene le promesse iniziali E il racconto di dolore e deportazione, sofferenze e morti atroci, orrori indicibili che mettono a nudo l incredibile crudelt di cui gli uomini a volte sono capaci Un popolo annientato, spogliato di tutto, sradicato per essere condotto con marce forzate verso morte sicura Il merito del libro la denuncia e il ricordo Purtroppo, per , i personaggi non Una pagina tragica della storia, la strage degli armeni, consegnata alle pagine di un libro che purtroppo non mantiene le promesse iniziali E il racconto di dolore e deport...


  6. says:

    L autrice, padovana di ascendenza armena, a partire dai ricordi di famiglia racconta il genocidio di quel popolo ad opera dei turchi nel 1915 1916 un contributo letterario interessante e importante, considerato anche il negazionismo ufficiale del governo turco che perdura a distanza di un secolo, come pure il fatto che parte della storia si svolge ad Aleppo, tuttora scenario di un immane tragedia Ma il punto debole del romanzo sta nella scrittura della Arslan, macchinosa e carente nel trasmett L autrice, padovana di ascendenza armena, a partire dai ricordi di famiglia racconta il ge...


  7. says:

    Antonia Arslan, prendendoci per mano, ci conduce lungo il percorso, la storia della sua famiglia Una famiglia diversa da quelle che siamo abituati a conoscere, perch la storia della sua famiglia armena e con essa del popolo armeno Una storia che racconta il genocidio del popolo armeno, un popolo mite e fantasticante...


  8. says:

    Leggere un romanzo per conoscere la StoriaCi sono fatti, eventi nella storia dell umanit che rimangono marginali nei libri di Storia Spesso questo accade per le stragi, per i genocidi, per le deportazioni di popoli interi Acquattati sotto traccia, come se, per la vergogna, cercassimo di parlarne poco, o nulla Ma che questi si chiamino Sand Creek, Sant Anna di Stazzema, Mi Lai, Srebrenica, poco cambia Come avviene una strage Quale liquore diventa il sangue, come sale alla testa Come si div Leggere un romanzo per conoscere la StoriaCi sono fatti, eventi nella storia dell umanit che rimangono marginali nei libri di Storia Spesso questo accade per le stragi, per i genocidi, per le deportazioni di popoli interi Acquattati sotto...


  9. says:

    Zoals vaker lees ik steeds vlotter naarmate het verhaal vordert Hoe zal het aflopen met de vrouwen Lukt het de niet Armeense vrienden om de overgebleven familieleden te redden Soms stop ik even, omdat het zo heftig is wat ik lees Antonia Arslan heeft goed geluisterd naar haar ...


  10. says:

    C un momento nella vita di ogni donna armena, in cui la responsabilit della famiglia cade sulle sue spalle Noi moriremo, per evitare questo peso alle nostre perle, alle nostre rose di maggio e infatti moriamo Un libro bellissimo e tristissimo, una vera testimonianza storica, quella della deportazione ed uccisione di massa del popolo armeno nel 1915 mentre nel mondo si iniziava a combattere la prima guerra mondiale.La scrittrice Antonia Arslan racconta in maniera diretta, chiara e taglient C un momento nella vita di ogni donna armena, in cui la responsabilit della famiglia cade sulle sue spalle Noi moriremo, per evitare questo peso alle nostre perle, alle nostre rose di maggio e infatti moriamo Un libro bellissimo e tristissimo, una vera testimonianza storica, quella della deportazione ed uccisione di massa del popolo armeno nel 1915 mentre nel mondo si iniziava a combattere la prima guerra mondiale.La scrittrice Antonia Arslan racconta in maniera diretta, chiara e tagliente la storia della sua famiglia, dei suoi avi che morirono per mano degli ittihadisti che volevano eliminare la razza armena dal mondo e che ordinarono di fare un lavoro pulito e sistematico prima uccidere gli uomini, poi deportare bambini, donne e vecchi fino nel deserto di Des es zor, sperando ch...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *